Naturopatia

Che cosa è la Naturopatia?

Lo scopo principale della Naturopatia ( da Natural – Empathy ) non è la cura delle malattie, ma la promozione dell’equilibrio energetico degli individui con lo sviluppo delle capacità di prevenzione individuale attraverso l’informazione e l’educazione alla gestione e al rafforzamento delle proprie risorse fisiche, psichiche ed emozionali;

L’osservazione sistematica delle manifestazioni psico-fisiche, delle predisposizioni agli squilibri bioenergetici e la valutazione di quelli in essere;

 Il riequilibrio degli eventuali squilibri energetici, attraverso metodi non invasivi mirati a stimolare le potenzialità di autocura dell’organismo umano.

Ciò che caratterizza l’operato naturopatico è un approccio di tipo consulenziale per la salute, che mira in primo luogo alla prevenzione  e, ove il caso lo richieda, all’applicazione di discipline naturali ed olistiche, non invasive e ortomolecolari di sostegno al riequilibrio energetico dell’individuo.

Che cosa è l’approccio olistico?

Il postulato di base è che il “paziente “ è innanzitutto una “persona inserita in una costellazione  di relazioni” , in questo senso si rifà ad una visione globale e unitaria dell’uomo,dei suoi affetti ,  della salute e della malattia.

I termini “diagnosi” e “terapia”  di carattere medico-clinico in senso proprio sono estranei alle tappe di questa impostazione che richiede un particolare modo di concepire il soggetto coinvolto.

La persona viene presa in considerazione secondo schemi energetici  utilizzando le acquisizioni pratiche di differenti approcci legati alle medicine non convenzionali .

Che cosa dice l’OMS?

Nel 2004 l’OMS  ( Organizzazione Mondiale della Sanità) ha redatto un report strategico    nel quale ha sottolineato come le Medicine Tradizionali  e quelle Alternative Complementari siano utilizzate in molti Paesi del mondo e vengano   riconosciute da una parte dei sistemi sanitari nazionali  anche con l’inserimento nell’elenco dei metodi e dei rimedi utili alla tutela ed al miglioramento della salute e del benessere delle persone.

Al fine di tutelare la salute ed il benessere degli assistiti, l’OMS ha quindi redatto dei criteri e dei piani formativi che anche  chi è  in assenza di una riconosciuta  formazione medica convenzionale , deve portare a termine per poter svolgere il  ruolo richiesto in termini appropriati.

L’OMS  ha posto inoltre tra i propri obiettivi l’integrazione tra  Medicine Tradizionali  e  Medicine Alternative Complementari, raggruppando sotto la dicitura    “Naturopatia”  discipline  differenti per  concezioni , origini e metodi utilizzati tra le quali ritroviamo :

Agopuntura,Fitoterapia,Erboristica,Floriterapia,Counseling(supportopsicoemotivo),Nutrizione,Omeopatia, Idroterapia,  Idrocolonterapia,  Osteopatia, Kinesiologia, Iridologia, Riflessologia plantare, Massaggio, Light therapy (terapia con la luce).

Come sono gli approcci naturopatici?

Come si può agevolmente dedurre dall’elenco sopra riportato , si tratta di un insieme di approcci  di maggior o minor efficacia che non esauriscono o sostituiscono quello medico ufficiale ma che però , se responsabilmente applicati , possono convergere e supportarsi a vicenda per migliorare lo stato di salute generale delle persone.Esistono  infatti due  minimi comuni denominatori di queste discipline :

  • il primo è che puntano al riequilibrio dell’energia personale  e per questo sono dette anche energetiche  .
  • il secondo è che agiscono sulla globalità dell’uomo (corpo, mente e per alcuni anche spirito/ mente inconscia ) e per questo sono dette olistiche.

e quasi tutte cercano di farlo  :

  • stimolando il riequilibrio energetico ;
  • evitando di immettere nell’organismo le sostanze nocive che sembrano mancare;
  • risvegliando la memoria neurologica dell’equilibrio originario codificato in tutti gli esseri viventi;
  • utilizzando i sintomi per interpretare lo squilibrio energetico che si sta manifestando;

Allo scopo di  ottenere un efficace recupero della loro salute le persone vengono responsabilizzate e rese partecipi del percorso che hanno intrapreso nel cambiamento  necessario del loro “Stile di Vita”  sino al ristabilimento di un appropriato equilibrio energetico.

Per equilibrio energetico qui si intende la regolarizzazione dei flussi di energia studiati  dalla medicina cinese e  verificati  recentemente  con metodi tecnicoscientifici  anche attraverso la Tomografia Computerizzata a raggi X (1).

Come può essere utile?

La Naturopatia esercitata da un medico può affiancare le altre discipline che si occupano della salute umana perfezionando il suo intervento energetico nella misura in cui è in grado di:

  1. Riconoscere la qualità dello squilibrio su cui deve operare utilizzando anche sistemi di rilevazione non invasivi per le intolleranze alimentarì come:

L‘ EAV- food intollerancy (2) per la rilevazione  elettrofisiche, effettuate su
aree cutanee localizzate

La BIA – biompedentiometry (3) per la rilevazione della massa corporea

la PPG- Stress  Flow  ( 4 )  per la rilevazione della variabilità cardiaca

  1. Abbinare la disciplina  più idonea  a interagire in termini di efficacia e tempestività con lo stato specifico della persona.
Un ponte possibile verso il cambiamento personale  

L’attenzione sui processi di riequilibrio energetico rappresenta un anello di congiunzione  tra la dimensione corporea e chimico  fisica ben  conosciuta dalla medicina convenzionale e quella psichica che sappiamo essere in grado di influenzare e persino determinare lo stato di salute personale.

Il modo di percepire il proprio  corpo e gli stili di vita  prevalenti  nelle società contemporanee sono spesso in contrasto con equilibri genetici che si sono generati nel corso di milioni si anni in contesti totalmente differenti.

Nascono così i processi stressori studiati dalla PNEI –Psico Neuro Endocrino Immunologia  – (5) che alterano metabolismi consolidati nel tempo  e possono essere contenuti  con l’ausilio di  approcci di carattere naturopatico che aumentando la consapevolezza sui  propri stati di squilibrio, possono  facilitare l’adozione di  nuovi stili di vita .

La natura complessa del cambiamento personale non si risolve quasi mai con una soluzione puramente farmacologica  ma arriva a coinvolgere la costellazione di relazioni famigliari e lavorative dei soggetti.

Diventando più consapevoli di come si può intervenire positivamente o negativamente nell’ ambito della propria  salute, si apre una porta al miglioramento delle relazioni  personali tra mente e corpo e al modo di interagire con il contesto sociale in cui si vive.

——

(1) Journal  Elechtronic Spectroscopy  and Relate  Phenomena : Attraverso la Tomografia Computerizzata a raggi X è stato possibile mettere in evidenza i punti di agopuntura con sufficiente chiarezza e questo aiuta a renderci conto che questi punti del corpo hanno caratteristiche fisiche (conducibilità, emissione, temperatura) diverse dalle altre aree del corpo circostanti. Lo studio dimostra infatti che ci sono molte differenze tra la aree anatomiche degli agopunti e le aree anatomiche non considerate agopunti.

(2)  EAV (eletroagopuntura di Voll )-– La misurazione viene effettuata su determinati punti della cute, che presentano una elevata conduttanza: in parte punti dell’agopuntura classica,in parte zone della cute scoperte dal Dr. R. Voll e dai suoi collaboratori. Dr. Voll (Germania anni ’50) Per la misurazione si devono utilizzare apparecchi a norma degli standard previsti dall’EAV. Durante un tempo di misurazione di alcuni secondi viene osservato il comportamento della conduttanza dell’organismo, in particolare come risposta allo stimolo fornito dalla corrente di misurazione. Questo valore (reciproco della resistenza viene letto su di una scala analogica o digitale,

(3) BIA ( bioimpedenziometria )- si veda la pagina del sito dedicata

(4)  Biofeedback respiratorio  : si veda la pagina dedicata 

(5) PisicoNeuroEndocrinoImmunologia

Sos Dislessia Milano

benessere e equilibrio energetico personale

mondohonline

benessere e equilibrio energetico personale

Sos Dislessia Milano

benessere e equilibrio energetico personale

mondohonline

benessere e equilibrio energetico personale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: