Intolleranze alimentari

A cura dott.ssa Daniela Mainardi

Cos’è l’intolleranza alimentare?

E’ una  reazione indesiderata del nostro organismo scatenata dall’ingestione di uno o più alimenti (o sostanze attive) oppure da disfunzioni/disturbi a carico dell’apparato digerente (intolleranze enzimatiche e/o farmacologiche).

Quali sono i sintomi ?
food intollerqance Bloated-stomach-1
  • Gonfiore, Diarrea. Dolori addominali.
  • Perdita di peso,Vomito, Sangue nelle feci,
  • Dermatiti,  Difficoltà Respiratorie, Insonnia
  • Emicrania, Coliti, Meteorismo, Stanchezza,
Come si interviene con la  SCIO

Nel corso del tempo l’assunzione di alimenti intolleranti, determina un vero e proprio stato di intossicazione, per l’ accumulo di tossine generate proprio dall’alimento o dall’assunzione di sostanze di farmaci specifici singoli o abbinati con cibi particolari .Queste tossine  sensibilizzano il nostro sistema immunitario, generando, nei pazienti predisposti, una alterazione della risposta che può anche portare a vere e proprie  patologie autoimmuni.

Inoltre l’accumulo di tossine genera spesso infiammazione delle pareti intestinali, sino a produrre la cosiddetta sindrome dell’”intestino bucato” (leaky gut sindrome) o alterazione della permeabilità intestinale, oggi sospettata di essere la causa di molte patologie come: morbo celiaco, eczema atopico, fastidi digestivi, affaticamento cronico, asma, emicrania… I sintomi sono vari , possono colpire diverse parti del corpo, essere numerosi  e di diversa natura e spesso evocano un malessere generale difficilmente identificato.

Layout 1
Cosa fa la SCIO- Scientifc Conciousness Interface  Operation?
scio

Il nostro corpo è composto da cellule che hanno un loro campo energetico e , messe a confronto con le frequenze energetiche degli alimenti ,  entrano in risonanza  positiva o meno stabilendo lo stato di normalità o di disequilibrio. Oltre ai consueti elementi (proteine, carboidrati, ecc.) gli alimenti  posseggono infatti anche  precisi  assetti  vibrazionali – energetici , che possono favorire o condizionare negativamente i processi metabolici dell’organismo. Il sistema SCiO permette di individuare le cause dell’intolleranza alimentare.

Sono state  anche individuate le principali sostanze che possono provocare intolleranze farmacologiche (un gruppo di sostanze chiamate amine vasoattive e altre sostanze tra cui la caffeina e l’alcol etilico)  e gli additivi  presenti nei cibi in cui sono contenuti che danno più frequentemente reazioni . Un’eccessiva esposizione ad alcune classi di alimenti o sostanze procura quindi una risposta infiammatoria stressoria che si manifesta non solo a livello intestinale ma anche in altri distretti corporei: cute, articolazioni, cervello, arterie.

Il pensiero di Emanuele Severino nella sua "regale solitudine" rispetto all'intero pensiero contemporaneo

a cura di Vasco Ursini, autore di: Il dilemma verità dell'essere o nichilismo?

Sos Dislessia Milano

terapie per il benessere e l'equilibrio energetico personale

mondohonline

terapie per il benessere e l'equilibrio energetico personale

Il pensiero di Emanuele Severino nella sua "regale solitudine" rispetto all'intero pensiero contemporaneo

a cura di Vasco Ursini, autore di: Il dilemma verità dell'essere o nichilismo?

Sos Dislessia Milano

terapie per il benessere e l'equilibrio energetico personale

mondohonline

terapie per il benessere e l'equilibrio energetico personale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: